News

La Croazia seduce tedeschi e inglesi. In sei mesi +22% di turisti

 

Nei primi sei mesi di quest’anno record di visitatori da Germania, Gran Bretagna e Austria. Aumentati anche i soggiorni di americani e canadesi

La Croazia seduce i turisti europei. Nei primi sei mesi di quest’anno i visitatori sono stati 5,9 milioni, il 22 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2016. “Un vero e proprio record”, afferma l’Ente per il turismo croato. “La maggior parte degli ospiti che ha scelto la Croazia si è fermata luogo la costa Adriatica. Sono stati soprattutto i tedeschi ha preferite le località di mare per le vacanze. Quasi il 20 per cento del totale dei visitatori è arrivato dalla Germania”. Flussi consistenti di turisti sono stati registrati anche da Austria, Slovenia, Polonia e Gran Bretagna.

Ma la vera novità è l’aumento degli arrivi di americani, di ben 30 per cento rispetto al 2016. In crescita è pure il numero dei pernottamenti: 23 milioni contro i 17 milioni dell’anno scorso. Un dato comprensivo sia di flussi europei che extraeuropei.

“I dati per i primi sei mesi del 2017 confermano che la Croazia sta diventando una destinazione importante per l’intero anno, e non solo come in passato per i mesi estivi”, osservato il ministro del Turismo, Gari Cappelli.

 

Ad attrarre i turisti, oltre il mare e le isole, vi sono anche le città d’arte ricche di storia come Zagabria, Dubrovnik e Spalato, i villaggi della  Dalmazia e le pianure della Slavonia.

 

Categorie

Photogallery